cerchiLe tecniche di Aikido si generano nel momento in cui un cerchio, ruotando, ne incontra un altro e lo spirito del cerchio si determina quando il corpo reagisce ai movimenti delle tecniche.
I cerchi sono vuoti. Essere vuoti significa essere libero e senza costrizioni.



Quando un centro si genera nel vuoto esso produce Ki. Lo spirito sta nel centro del vuoto quando il centro è in accordo con l'universo infinito. Lo spirito è la sorgente dell'intero universo, madre dell'eternità.


Con lo spirito nel centro, un cerchio contiene gli elementi capaci di creare numerose tecniche. I cerchi sono pregnanti e densi. Tutte le creature sulla terra possono essere unite fra loro se allevate e protette da cerchi.



Tutti gli accadimenti nel mondo si generano dal movimento di cerchi e il Bu (arte marziale) dell'Aikido è uno di essi. E' il cerchio che racchiude in sé lo spirito che aiuta l'uomo a prosperare in unità di corpo e di mente. Nel cerchio dell'Aikido, che ha in sé lo spirito, sono presenti infinite tecniche pronte a prendere forma ad ogni momento.

Se non fosse per l'esistenza di cerchi che hanno in sé lo spirito, la prosperità dell'uomo sarebbe difficile da realizzare. Lo spirito del cerchio è la radice del Bu dell'Aikido. Quando riusciamo ad avere un tale spirito dentro di noi, possiamo assorbire ogni cosa come se la tenessimo nelle nostre mani, fronteggiando un attacco.

Ciascuno ha un suo proprio spirito. Quando da entrambe le parti gli spiriti sono in armonia fra di loro, producono genuini movimenti di Aikido che risultano inseriti in un cerchio.I cerchi hanno tutto ai loro ordini.

Il segreto di un cerchio è di far sì che ogni tecnica abbia origine dal centro del vuoto.
Morihei Ueshiba